RSS

Guido Viale: mi dissocio da Rivoluzione Civile

19 Gen

guido viale

Ogni ulteriore notizia sulle candidature (la goccia che ha fatto traboccare il vaso è per me la candidatura di Li Gotti, che è stato, è e sarà sempre un fascista, oltre che l’uomo di fiducia della componente più losca dell’Arma dei Carabinieri, incaricato di gestire per conto loro i pentiti, di mafia e non, affidati alla loro tutela; comunque un sicuro Scilipoti, ma molto più pericoloso) mi convincono che Alba si dovrebbe dissociare apertamente e pubblicamente dalla lista Rivoluzione Civile.

Un programma antiliberista (che peraltro non è ancora stato pubblicato sul sito della lista: staremo a vedere) non può giustificare un’adesione quando i candidati che dovrebbero sostenerlo lo contraddicono frontalmente con le loro biografie. Questo è come riconoscere che i programmi sono carta straccia e che contano solo “i posti”, cosa di cui la maggioranza degli elettori italiani è perfettamente convinta e che è all’origine del suo disgusto per la politica. Alba non può portare un ulteriore contributo a questa convinzione.

Quello che perseguiamo con Alba non è avere – se mai avremo; ma dubito persino, a questo punto, che la lista possa raggiungere il quorum – qualche parlamentare di riferimento.

Il fatto che agli occhi di chi ci conosce, e di chi potrà conoscerci in futuro, Alba venga associata all’armata Brancaleone radunata dalla lista Ingroia rischia di pregiudicare per noi la possibilità di presentarci – e non solo, ovviamente, alle future elezioni, se mai ce ne saranno – come un soggetto che intende costruire qualcosa di veramente nuovo: una casa aperta a tutti coloro che perseguono degli obiettivi, delle pratiche, delle esperienze condivise da valorizzare nella costruzione di un’alternativa all’attuale regime economico e politico.

Se non ci presentiamo fin da ora come alternativi all’accrocchio di questo nuovo Arcobaleno (ma molto peggiore; per lo meno allora Di Pietro non c’era), ad ogni nuova scadenza ci ritroveremo tra i piedi, e saremo ogni volta fagocitati, da questi quattro (o cinque? C’è anche il movimento arancione?) partiti che fagociteranno e snatureranno ogni nostra iniziativa come hanno fatto ora.

Guido Viale (18 Gennaio 2013)

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 gennaio 2013 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: